• mercoledì 24 maggio 2017
  • Seguici su

MianoCRONACAmercoledì 30 luglio 2014 19:07

Miano, sparatoria in strada: scoppia il panico e chiudono i negozi

Cinque i fermati tra cui alcuni pregiudicati del clan Lo Russo: si erano rintanati, dopo un inseguimento, all'interno di un appartamento della Masseria Cardone

Pomeriggio di terrore tra le strade di Miano, teatro questo pomeriggio di una sparatoria tra la folla.  Intorno alle 18 una sparatoria tra la folla ha seminato il panico in una vasta area del quartiere.

 La polizia, intervenuta dopo una segnalazione dell'esplosione di diversi colpi di pistola giunta al 113, sta ricostruendo tutte le fasi del concitato pomeriggio. Certa, al momento, è soltanto la paura scoppiata sia nel centro storico di Miano, in particolare nella zona di via Valente, sia nella Masseria Cardone.

In alcune strade la gente, in preda al panico, si è rifugiata all'interno dei negozi. I commercianti, a loro volta, hanno preferito calare le saracinesche con largo anticipo, nel timore che la situazione potesse  degenerare.

Il culmine dello scontro si è verificato a cupa della Vedova, nei pressi dei giardinetti pubblici. In questa zona, nel cuore della Masseria Cardone, sono stati esplosi colpi di pistola contro il palazzo di Maria Licciardi, sorella del defunto boss dell'omonimo clan di Miano.

Gli autori della sparatoria sono stati arrestati dalla polizia: si erano rintanati all'interno di un appartamento all'ottavo piano di un palazzo di via Ianfolla dopo un inseguimento con una volante del commissariato di Scampia. Gli agenti hanno sequestrato un mazzo di chiavi e una pistola semi automatica nel cui caricatore sono stati trovati cinque proiettili sebbene l'arma ne potesse contenere nove.

Un regolamento di conti tra fazioni opposte, un'azione dimostrativa per rimarcare il controllo del territorio - secondo le prime ipotesi degli inquirenti - che ha fatto tornare in mente i tempi bui di una faida forse mai terminata durante la quale non sono mancate  vittime innocenti. 

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...

CHE SUCCEDE NEL MIO QUARTIERE

Inserisci i dati nel FORM sottostante per comunicare alla redazione quanto accade nel tuo quartiere.