• venerdì 23 agosto 2019
  • Seguici su

MUNICIPALITA' 7CRONACAsabato 16 giugno 2018 18:55

Degrado al cimitero di Secondigliano, folla al gazebo di protesta della Lega

Oltre 500 firme raccolte in poche ore da presentare al sindaco Luigi de Magistris, accompagnate da una denuncia ricca di foto choc. E’ il bilancio dell’iniziativa organizzata dalla Lega a Secondigliano, attraverso un gazebo sul corso principale, per protestare contro il dilagante degrado del cimitero del quartiere a nord di Napoli. Erba incolta finanche sulle tombe, servizi igienici fuori uso, rifiuti accatastati nei vialetti, carenza di manutenzione ordinaria, avvallamenti nel terreno, disservizi agli ascensori e alle fontanine.

Una situazione di abbandono documentata da un ampio reportage che il partito di Salvini, attraverso il coordinatore della VII Municipalità, Gennaro Casone e la massiccia adesione alla petizione da parte dei cittadini, esasperati per la mancanza di risposte da parte dell’amministrazione comunale.

Casone - in una nota - ha ringraziato "l'ispettore Cioffi del commissariato P.S. di Secondigliano per la disponibilità mostrata nello svolgimento del proprio lavoro, rispetto alla regolare tenuta  della manifestazione". 

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...