• venerdì 20 aprile 2018
  • Seguici su

StellaCRONACAvenerdì 14 marzo 2014 22:36

Degrado e rifiuti, i volontari ripuliscono piazza Cavour

L’iniziativa, inquadrata nella rassegna “La Collina Gentile”, ha visto la partecipazione di varie associazioni del territorio

Una delle piazze centrali di Napoli ridotta in un persistente stato di abbandono e di sporcizia, con giardini mal curati, rifiuti in strada e bagni pubblici sporchi. Eppure c’è qualcuno che, armato di scope e palette, si è mosso per restituirle igiene e decoro.

Un gruppo di volontari di varie associazioni si è riunito questa mattina per ripulire l’ampio spazio di piazza Cavour, rimuovendo le varie cartacce e ammodernando in questo modo i giardinetti. La manifestazione, inquadrata nella rassegna “La Collina Gentile”, è stata curata dal circolo Legambiente Neapolis 2000, della Pro Loco Capodimonte e dell’associazione ManiTese Campania, con il patrocino della III Municipalità, del Comune di Napoli e della Regione  Campania. Tra i volontari, anche il presidente dell’Asia Raffaele Del Giudice e un rappresentante di una cooperativa per i diversamente abili.

La direttrice di Legambiente Neapolis 2000 Maria Settembre spiega: “Vogliamo recuperare questa piazza perché è centrale e collega due metropolitane. I giardini sono abbandonati e trascurati da chi ci vive, e con questi vogliamo cercare una mediazione. Piazza Cavour deve diventare la piazza dei cittadini e dobbiamo prenderla a cuore tutti insieme".

Teresa, una volontaria di ManiTese Campania, racconta: “Siamo una bottega dedicata al commercio equo e solidale e sosteniamo  vari progetti nel sud del mondo. Quest’anno in particolare  siamo al lavoro in Guatemala per aiutare 225 famiglie dello Jocatan. Abbiamo stabilito legami con reti e associazioni locali e siamo soddisfatti di aiutare Legambiente in questa iniziativa”.

[di Raffaele Sarnataro ]
Potrebbe interessarti anche ...