• martedì 20 ottobre 2020
  • Seguici su

MUNICIPALITA' 7OPINIONIlunedì 22 giugno 2020 11:16

Dillo a Periferiamonews: «Restituire la centralità che merita a Miano»

Ho appreso con piacere della scelta dei componenti della I Commissione della VII Municipalità di tornare a riunirsi, dopo la lunga quarantena, nella sede di via Valente a Miano, con l’avallo del direttore della Municipalità. Dispiace che la stessa iniziativa non sia stata condivisa anche da altri presidenti di commissione.

E’ una scelta importante per restituire la centralità che merita ad un quartiere abbandonato, già prima dell’emergenza coronavirus. Con la chiusura del Comune, Miano ha perso un importante punto di riferimento e di fatto si è impoverita di una struttura storica costringendo i cittadini a spostarsi a Secondigliano, con gravi difficoltà soprattutto per i più anziani.

Il mio perciò vuol essere un appello a tutti gli altri presidenti di commissione e ai consiglieri tutti della Municipalità a mettere al centro di ogni azione, che sarà messa in campo da qui ai prossimi mesi, il quartiere di Miano.

Nel nostro piccolo, come associazione, durante il lokdown, abbiamo cercato di offrire un supporto a tante famiglie che vivevano e, in tante continuano a viverlo, di grande difficoltà economica, ma questo non basta. Serve un’azione forte perché i cittadini sentano ogni componente dell’istituzione territoriale più vicina pronta a rilanciare il nostro quartiere.

Pur comprendendo le necessarie restrizioni imposte dal Governo, per la sicurezza e la salute tutti, siamo altrettanto consapevoli che non è possibile continuare a svolgere il lavoro di commissioni a distanza e la sede di Miano, con tutti i dovuti accorgimenti, può essere la soluzione ideale.

Questo appello non vuol essere una battaglia politica ma l’occasione per accendere i riflettori sulla sede municipale di via Valente, privata della sala Sandro Pertini, della sua funzione per i servizi anagrafici che, una volta chiusa, rischierebbe di diventare oggetto di occupazioni abusive per poi finire in una situazione di totale abbandono, cosa di cui non ha assolutamente bisogno il nostro quartiere (basti pensare alle sorti toccate a Villa Russo e alla scuola Salvo D’Acquisto).

 

Raffaella Apredda

Presidente Associazione Miano Protagonista

[di Dillo a Periferiamonews ]
Potrebbe interessarti anche ...