• venerdì 14 dicembre 2018
  • Seguici su

MUNICIPALITA' 8OPINIONIdomenica 11 febbraio 2018 20:53

Il Carnevale del Gridas: tra maschere, suoni e colori la vera Scampia e la voglia di cambiare

Domenica mattina, Rione Monterosa, con la mia auto la percorro tutta fino al numero civico 90, ecco il Centro sociale Gridas, da qui parte il Carnevale. Parcheggio più avanti, davanti a me un'esplosione di colore, allegria, voglia di non pensare e di pensare, questo  è il Carnevale. Il travestimento è d'obbligo, bambini, adulti, anziani,  tutti  con almeno una nota di colore. Incontri speciali, una mia amica, un'alunna, una mia collega.

Ma quello che mi è rimasto dentro è il ritmo, tutti suonano, anche con un semplice battito di mani, con un piede che tiene il tempo e tanti che con allegria  non pensano  ai problemi, perlomeno in questo giorno. Non é il Carnevale di Rio, né quello di Viareggio o di Venezia ma è quello di Scampia. Un territorio , purtroppo reso famoso da  qualche serie televisiva che non oso nemmeno pronunciare, ma che non rappresenta  Scampia.

La vera Scampia, è quella che ho visto stamattina: scolaresche che con striscioni inneggiano ad un mondo migliore, docenti che accompagnano i sogni dei loro alunni che sperano in un futuro diverso all"insegna del rispetto dell'ambiente e che sono consapevoli che  la  loro arma è la cultura.

Scampia è rappresentata da   persone che hanno grandi ideali e lottano per essi, da un'orchestra con la O maiuscola, "Musica Libera Tutti", che unisce  bambini e ragazzi educandoli al bello della Musica. Scampia è quel Mangiafuoco che con il fuoco vuole lavare il male, è quel  trampoliere che cerca ogni giorno stabilità in un territorio, lasciato solo. E' un abbraccio, un bacio tra due ragazzi che come in ogni parte del mondo sperano di essere felici.

Ogni Carro di Scampia ricorda tutto quello che nel nostro Paese non va, ma il ritmo allegro, incessante e trascinatore del ballo  dei ragazzi dei Gridas  è la consapevolezza che le cose possono cambiare...

Edy Bellatalla

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...