• martedì 26 settembre 2017
  • Seguici su

Municipalità 7OPINIONIdomenica 3 settembre 2017 15:39

Lettere. I rom che nessuno vuole e il razzismo dilagante

Dillo a Periferiamo: la posta dei lettori. Per inviarci le vostre segnalazioni: redazione@periferiamonews.it

Sono una casalinga residente nel quartiere di Miano, non molto lontano da dove dovrebbero essere trasferiti i rom di Scampia. Sono rimasta sconcertata dalle reazioni di tantissimi cittadini che denotano un razzismo dilagante contro altri fratelli meno fortunati, che hanno perso nell'incendio case e beni personali.

Capisco l'indignazione per i roghi tossici, capisco la preoccupazione di una difficile convivenza, ma dov'è finito il quartiere civile che conosco? Quello della solidarietà e dell'accoglienza?

Parlare di barricate o di rivolte popolare è un segno brutto che mi ricorda i tempi più bui del nostro Paese. Ai nostri figli a scuola insegniamo la legalità, facciamo le fiaccolate per le vittime innocenti, magari andiamo anche a messa la domenica e poi vorremmo fare ferro e fuoco per impedire ai rom una sistemazione.

Piuttosto chiediamo al Comune di controllare le caserme, garantire che l'accoglienza sia dignitosa e non diventi un concentrato di degrado, come successo altrove, ma non blocchiamo l'arrivo dei rom. Nel 2017 sentire certe frasi, come i rom rubano e sono sporchi, mi fa rabbrividire. Spero che queste mie righe siano pubblicate.

 Rosa Cuomo

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...

CHE SUCCEDE NEL MIO QUARTIERE

Inserisci i dati nel FORM sottostante per comunicare alla redazione quanto accade nel tuo quartiere.