• mercoledì 13 dicembre 2017
  • Seguici su

Napoli CityCRONACAlunedì 5 giugno 2017 17:35

Memoria e giustizia per Ciro Esposito, sabato 17 giugno iniziativa a Napoli

La manifestazione è nata anche in seguito alla richiesta di riduzione di pena di Daniele De Santis da parte del pg di Roma Vincenzo Saveriano

Roma, 3 maggio 2014. Ciro Esposito si sta recando presso lo stadio Olimpico per seguire la finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina. È un grande tifoso partenopeo, ma qualcosa in quel giorno va storto. Il 31enne viene aggredito da un gruppo di romanisti, dei quali fa parte anche il neo-fascista Daniele De Santis. Quest'ultimo lo spara e lo riduce fin da subito in condizioni molto gravi. Dopo una cinquantina di giorni di agonia, Ciro muore nella mattinata del 25 giugno a causa delle numerose ferite riportate.

A tre anni di distanza, Napoli non dimentica chi ha perso la vita soltanto perché voleva guardare una partita della sua squadra del cuore. L'appuntamento col ricordo e il senso di giustizia è fissato per sabato 17 giugno alle ore 10.30, al largo Berlinguer su via Toledo. La mobilitazione sarà organizzata dall'Associazione "Ciro Vive" e l'obiettivo sarà assistere la mamma Antonella Leardi e tutta la famiglia di Ciro.

La manifestazione è nata anche in seguito alla richiesta di riduzione di pena di Daniele De Santis da parte del pg di Roma Vincenzo Saveriano. Dai 26 anni di reclusione chiesti in primo grado, si potrebbero detrarre 6 anni per la non riconoscibilità dell'aggravante dei futili motivi. 

 

Clicca mi piace per restare aggiornato

[di Raffaele Sarnataro ]
Potrebbe interessarti anche ...

CHE SUCCEDE NEL MIO QUARTIERE

Inserisci i dati nel FORM sottostante per comunicare alla redazione quanto accade nel tuo quartiere.