• mercoledì 13 dicembre 2017
  • Seguici su

Mun. 7 - Miano, Secondigliano, S. Pietro CRONACAdomenica 3 dicembre 2017 22:07

Secondigliano, addio ad Eduardo Rodriquez: numerose battaglie per commercio e vivibilità

«Se la gente non viene più a spendere nei negozi di Secondigliano, preferendo i centri commerciali, è perchè qui trova strade sporche, marciapiedi occupati, illuminazione insufficiente, carenza di parcheggi, il caos più totale. Non trattateci come un quartiere di serie B, il commercio qui sta morendo».

Parlava così Eduardo Rodriquez, titolare di uno dei più noti negozi d'abbigliamento di Secondigliano, all'incontro, cinque anni fa, organizzato a Secondigliano con il sindaco de Magistris, sulla crisi del commercio e l'invivibilità del quartiere.

Di Rodriquez, morto nelle scorse ore, ricordiamo proprio quelle sue battaglie, sempre civili, cercando un dialogo con le istituzioni per un quartiere che tornasse ad essere un ricettore di clienti, anche dall'hinterland, come avveniva fino a qualche anno fa, la sua passione per l'arte, la sua solarità, la sua dinamicità, la sua schiettezza.

Il suo sogno era quello di un centro commerciale naturale, una passeggiata all'insegna della sicurezza tra i negozi di corso Secondigliano, supportata da una rete di parcheggi e da un sufficiente collegamento con i mezzi pubblici, nonchè un motore di iniziative per rivitalizzare la categoria, per frenare quella  fuga di clienti verso i centri commerciali che ha impoverito l'economia locale.

Sempre in occasione del convegno, al sindaco de Magistris disse: «Qui ci sono tante persone perbene, cerchiamo di dare un futuro al quartiere».

Numerosi i messaggi di cordoglio  giunti alla sua famiglia e  pubblicati su Facebook. I funerali si terranno, domani 4 dicembre, alle 10 presso la parrocchia S. Antonio di Padova, a corso Secondigliano.

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...

CHE SUCCEDE NEL MIO QUARTIERE

Inserisci i dati nel FORM sottostante per comunicare alla redazione quanto accade nel tuo quartiere.