• mercoledì 24 maggio 2017
  • Seguici su

Municipalità 7SOCIETA'venerdì 5 maggio 2017 14:35

Secondigliano, pasticceria lancia il dolce sospeso: è subito successo solidale

Quella del caffè sospeso è un'usanza napoletana che parte da molto lontano. Le sue origini risalgono addirittura all'Ottocento  e prevede la possibilità di acquistare un secondo caffè insieme a quello proprio, al fine di destinarlo a chi non può permetterselo, un avventore del tutto sconosciuto. A Secondigliano c'è chi ha preso spunto da tale idea, sostituendo alla bevanda il dolce.

A lanciare l'iniziativa la pasticceria Smeraldo di via Cardinale Filomarino, cuore del rione Berlingieri, dove è possibile acquistare cornetti, graffe, pasticcini e brioche pensando anche ai meno fortunati. Un'idea, quella del titolare Tommaso Falco e condivisa dai suoi dipendenti, che ha subito riscosso numerosi consensi tra i clienti.

 «E' un'iniziativa - spiega Falco - che mette in luce il buon cuore dei secondiglianesi, sempre pronti a fare del bene nei confronti di chi è in difficoltà e magari non pensa proprio all'idea di recarsi in pasticceria per un dolce. Per questo, in tempi di crisi, abbiamo voluto recuperare un antico rito per trasformarlo in qualcosa che potesse dimostrare una solidarietà concreta».

Un plauso è stato rivolto alla pasticceria dal consigliere municipale Giuseppe Scala. "Ancora una volta la pasticceria Smeraldo dimostra grande attenzione alle fasce più deboli. Suo è stato anche il banchetto offerto al torneo Fair Play contro la violenza promosso dalla Municipalità presieduta da Maurizio Moschetti".

Clicca mi piace per restare aggiornato

 

[di Raffaele Sarnataro ]
Potrebbe interessarti anche ...

CHE SUCCEDE NEL MIO QUARTIERE

Inserisci i dati nel FORM sottostante per comunicare alla redazione quanto accade nel tuo quartiere.