• mercoledì 13 dicembre 2017
  • Seguici su

Mun. 7 - Miano, Secondigliano, S. Pietro SCUOLAgiovedì 18 maggio 2017 19:26

Secondigliano libro festival, martedì si assegna il Premio Sgarrupato 2017

Riconoscimento al libro preferito dagli studenti delle scuole medie del quartiere, letto, commentato e discusso con gli autori

Sarà assegnato martedi 23 maggio il “Premio Sgarrupato 2017”  al libro preferito dagli studenti delle scuole medie di Secondigliano nella terna che hanno letto, commentato e discusso con gli autori nel corso dell’anno scolastico. La manifestazione, promossa dal Secondigliano Libro Festival, si terrà nel teatrino della Parrocchia dei Sacri Cuori, alla I traversa Casilli, a partire dalle ore 10,00.

I libri che concorrono al Premio sono “Di quegli amori forti e disperati”, una stgoria fotografica del quartiere proposta da Emilio Lupo; “Il cuore continua a battere”, una rivisitazione di due commedie di Eduardo de Filippo ad uso proprio degli studenti proposta da Anna Menafro e Maria Rosaria Amodio; “Un Giorno all’improvviso”, una genesi dell’affermarsi del nuovo inno spontaneo del Napoli calcio raccontata da Rosario Bianco e Dario Iervolino.

A votare in sala saranno 40 piccoli giurati il cui voto andrà a sommarsi con quello espresso nei giorni scorsi dalle 12 classi partecipanti al progetto di lettura e che sarà reso noto nel corso della mattinata. Al vincitore viene assegnata una artistica “casa sgarrupata” realizzata dall’artigiano Vincenzo Casaburi, ai secondi classificati a pari merito una targa di ceramica.

Nel corso della manifestazione sarà assegnato anche il “Premio Luigi Ruberti” al miglior gruppo musicale che si esibirà nel corso della mattinata. Agli altri gruppi pergamente ricordo della manifestazione.

Il Secondigliano Libro Festival – SeLF, giunto al quarto anno di attività, è promosso dall’omonima associazione di volontariato culturale con l’obiettivo di incentivare i livelli di lettura fra i giov ani del quartiere e affinarne la preparazione culturale. Al progetto lettura se ne afffianca un altro di scrittura e disegno, destinato agli alunni delle quinte classi primarie, che quest’anno si sono cimentati in nun gemellaggio a distanza con Firenze e Giugliano in Campania sul tema “NOVELLANDO – da Chichibio il cuoco alla Gata Cenerentola”. Nell’ambito di questo secondo progetto è stato relaizzato un maxi libro che è stato esposto nella Biblioteca delle Oblate a Firenze, nella Biblioteca comunale di Giugliano e nel Centro giovanile Pertini di Secondigliano.

Il SeLF quest’anno ha ricevuto il patrocinio dei comuni di Napoli, Giugliano e Firenze e le sue iniziative vengono regolarmente ospitate dal portale “Libriamoci a scuola” del Centro per il libro e la lettura. SeLF s avvale di un contributo del Sugc – Sindacato unitario dei giornalisti della Campania e  dell’Ordine dei giornalisti della Campania, che ha concesso anche il patrocinio morale, nonchè  della collaborazione  dell’isis Vittorio Veneto, dei Missionari dei Sacri cuori, dell’associazione culturale Arte presepiale e della LS Comunicazione.

Obiettivo primario di SeLF è quello di mettere assieme attorno ad un unico progetto tutte le scuole del quartiere (un istituto superiore e cinque di primo grado, sei primarie) e promuovere ogni anno il “Premio letterario Sgarrupato” per ricordare la figura e l’opera dello scrittore Marcello d’Orta. Il progetto non ha scopo di lucro e non comporta oneri per le scuole.

La manifestazione ha coinvolto le scuole medie Berlinguer, Lucrezio Caro, Errico-Pascoli, Pascoli 2 e Savio e l’istituto superiore Vittorio Veneto. Gli studenti di due terze di ciascuna media e di due prime del superiore sono stati impegnati nella lettura a casa o a scuola di tre testi di narrativa di autore contemporaneo locale, nella discussione e commento prima in classe e poi in tre incontri collettivi con gli autori tenuti nel teatrino della parrocchia dei Missionari dei Sacri Cuori a gennaio, febbraio e marzo; nella votazione del libro preferito cui sarà conferito il “Premio Sgarrupato 2017”. I libri sono stati scelti in modo da poter ampliare lo spettro della discussione con gli autori alla storia e alla cultura di Napoli della Campania e alle tematiche dei giovani, della legalità, della criminalità e dell’ambiente.

Nel periodo natalizio, poi, i ragazzi delle due scuole medie ad indirizzo musicale hanno tenuto nella chiesa della parrocchia dei Missionari dei Sacri Cuori due “Concerti di Natale” aperti al quartiere.

Nel corso dell’anno scolastico, infine, sono stati promossi una serie di convegni nelle varie scuole su specifiche tematiche, dalla figura e l’opera di San Gaetano Errico, al fenomeno della violenza sulla donne, dalla legalità all’ambiente e territorio, sul dialogo interreligioso.

Clicca mi piace per restare aggiornato

 

 

 

 

 

 

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...

CHE SUCCEDE NEL MIO QUARTIERE

Inserisci i dati nel FORM sottostante per comunicare alla redazione quanto accade nel tuo quartiere.