• martedì 28 marzo 2017
  • Seguici su

Municipalità 7CULTURAlunedì 9 gennaio 2017 22:21

VII Municipalità, i tesori culturali: Chiesa di Santa Maria della Purità

La struttura venne costruita per volontà del Barone Antonio Colella, nel 1894 su una preesistente chiesa risalente al 1600

In via  Nuovo Tempio, a San Pietro a Patierno,  incontriamo la Chiesa di Santa Maria della PuritàLa Chiesa venne costruita per volontà del Barone Antonio Colella, nel 1894 su una preesistente Chiesa risalente al 1600, come ricordato nella lapide posta all’ingresso. La facciata, in stile neo gotico, presenta una cuspide in alto ed un rosone, che dà luce all’interno; in basso, sopra la lapide, un arco ogivale racchiude un bassorilievo che rappresenta la Madonna della Purità con Sant’Antonio e san Francesco Saverio.

L’interno, in stile classicheggiante, è costituito di una sola navata con tre arcate per lato, ciascuna delle quali impreziosita da testine d’angelo e lesene con capitelli pseudo corinzi.

Una grande arcata divide il presbiterio dalla navata. L’altare maggiore, in marmo commesso, risale alla metà del settecento. Sull’altare si può notare una tela del seicento raffigurante la Madonna col bambino con i santi Cristofaro e Filippo Neri. Il portale, l’organo ed il pulpito in legno risalgono al XIX sec. All’ingresso sono situate due statue raffiguranti l’Addolorata ed una Dormitio Mariae.

[di Redazione ]
Potrebbe interessarti anche ...

CHE SUCCEDE NEL MIO QUARTIERE

Inserisci i dati nel FORM sottostante per comunicare alla redazione quanto accade nel tuo quartiere.