• mercoledì 24 gennaio 2018
  • Seguici su

NapoliCRONACAdomenica 13 aprile 2014 21:58

Via Belvedere, marciapiede nel degrado: pedoni a rischio caduta

Buche, frammenti di asfalto e asperità mettono a rischio il passaggio dei pedoni, soprattutto per gli anziani del quartiere

Una decina di metri di degrado dall’aspetto “pompeiano”. È come si presenta un tratto di marciapiede di via Belvedere, cuore del borgo antico vomerese, poco prima di congiungersi con il curvone di via Aniello Falcone.

La pavimentazione pedonale è gravemente dissestata: buche, frammenti di asfalto e asperità ne compromettono seriamente la pedonalità con un’alta percentuale di serio rischio di inciampo, soprattutto per gli anziani del quartiere.

La strada, aperta al flusso carrabile a senso unico, già soffre della mancanza di marciapiedi larghi e comodi in quanto costretta tra ville e masserie antiche da un lato e moderni condomini dall’altro. Questo punto in particolare offrirebbe solo pochi passi per evitare il flusso della macchine, ma è completamente impraticabile a causa di questo degrado tanto da costringere i pedoni a doversi spostare sulla carreggiata per camminare.

Paletti per il parcheggio delle automobili, cassonetti della spazzatura e abbondante quantità di cartone da imballaggio contribuiscono a ridurre lo spazio destinato al suo fruitore.

[di Giovanni Postiglione ]
Potrebbe interessarti anche ...

CHE SUCCEDE NEL MIO QUARTIERE

Inserisci i dati nel FORM sottostante per comunicare alla redazione quanto accade nel tuo quartiere.